di Andrea Fiorini.

Trading automatico, broker pronti a lanciare Wide Trader.

Scadrà a luglio l’esclusiva della britannica MF Global per l’applicativo istituzionale sviluppato da Computer House. IW Bank e Interecative in test.

Si prepara una nuova stagione del trading automatico? Forse è presto per dirlo, ma qualcosa si sta già muovendo, almeno perquanto riguarda le piattaforme in grado di consentire l’invio di ordini al mercato senza l’intervento umano. A luglio infatti scadrà l’esclusiva che lega l’applicativo avanzato Wide Trader, realizzato tre anni fa da Computer House di Ravenna, al broker londinese Mf Global (spin off del gruppo Man Financial). Un’occasione per molti broker italiani interessati ad ampliare la loro offerta di trading. «È la piattaforma più avanzata esistente sulla piazza - spiega a B&F il trader Enrico Malverti, consulente di Computer House al pari di altri noti trader italiani come Luigi Piva e Fabrizio Bocca - a mio parere molto più efficiente della quotata e conosciuta Strategy Runner.

La piattaforma è nata per le esigenze di alcuni clienti istituzionali che la utilizzano da un paio d’anni e da quest'anno ha iniziato a essere disponibile anche per la clientela retail. Attualmente – aggiunge Malverti - la piattaforma riceve ed esegue ordini di trading system generati dalle piattaforme Tradestation 2000i, Tradestation8 e Multicharts. Su richiesta della stessa Mf Global, inoltre, entro un mese sarà disponibile il modulo che integrerà l’opzione di trading automatico con segnali provenienti da Visual Trader».

E già un primo assaggio si potrà avere all’ItForum di Rimini (13-14 maggio), quando Malverti sarà relatore, con altri, di un seminario proprio sul trading automatico. Ma quali altri broker potrebbero adottare Wide Trader? Le indicazioni sono al momento contrastanti. Flavio Guerrini, reponsabile sviluppo di Computer House, conferma che Activtrades e Interactive Brokers non solo sarebbero in fase di test avanzato ma avrebbero già anche qualche cliente attivo. In Italia, invece, Guerrini cita come sicure Iw Bank e Millennium, senza escludere a breve un altro intermediario che di recente ha cambiato proprietà. Tuttavia a Borsa&Finanza Activtrades fa sapere di essere in fase di valutazione ma di non aver ancora deciso, mentre un referente di Iw Bank ha dichiarato di non essere a conoscenza di test in corso.

Tra le funzionalità avanzate di Wide Trader, segnaliamo infine la capacità di gestire l’allineamento automatico delle posizioni, gli allarmi via Sms, e-mail o Skype per ogni possibile tipo di problema tecnico o di trading, la possibilità di impostare l’ora di apertura e di chiusura del trading automatico e la ricezione di ordini da un altro computer.

Scarica l'articolo Originale